top of page
  • Immagine del redattoreFrancesca Parise

Come scegliere la piastra?

Questa è una frase che sento spesso:"Io non uso la piastra perché rovina i capelli"

Si certo: se non la sai usare rovina, brucia,crea doppie punte,secca i capelli...

Fa gli stessi danni di un phon, se non lo sai usare!


Qual'è la piastra che non rovina i capelli?

La piastra a vapore perchè mantiene l'idratazione del capello e chiude le squame.


Nel mio centro per mantenere la vitalità dei capelli al posto di utilizzare sulle lunghezze e punte il phon,utilizziamo la piastra a vapore.

Perchè?

Se utilizzata con il METODO corretto la piastra a vapore fa meno danni del phon che apre le squame della fibra capillare, opacizzando e creando doppie punte.

La piastra a vapore, invece le chiude assicurando un effetto più performante senza danneggiare.


Caratteristiche:

  • essere leggera quindi pesare poco per essere più maneggevole

  • avere il filo lungo per essere più libera nei movimenti

  • avere il regolatore di temperatura

  • avere le piastre rivestite in ceramica o titanio...meglio se in tormalina dal potere anti crespo

  • avere una larghezza stretta per fare anche l'effetto ondulato/mosso

  • da preferire quella a vapore


Differenza fra una piastra tradizionale e piastra a vapore?


Voglio farti ragionare con questo esempio:

immagina di stirare una camicia con il ferro da stiro tradizionale.

Riuscirai sicuramente a stirarla facendo magari un po' più di fatica.

Se invece usi la vaporella...il vapore ha una maggiore efficacia nell'eliminare le pieghe e distende il tessuto con più facilità quindi il risultato è più performante.


Differenze:

La piastra stirante classica si riscalda e liscia i capelli con il calore mentre con la piastra a vapore vengono preservati dal vapore.


Benefici:

Si ha un risultato immediato.

La piega dura molto di più.

Riduce l'effetto crespo e impedisce ai capelli di restare elettrizzati.

Non danneggia i capelli grazie alla sua azione delicata.

E adatta a tutti tipi di capelli ribelli,ricci o crespi.


Ci sono alcune regole da rispettare:

  1. I capelli devono essere asciutti al 100% se non vuoi sfibrarli!

  2. Va sempre usato un termo protettivo.

  3. La piastra non va schiacciata troppo.

  4. La piastra deve scivolare velocemente non ci si deve soffermare.

  5. Le ciocche devono essere abbastanza spesse.

  6. Massimo 2 passate su ogni ciocca.

  7. Prima non mettere prodotti fissativi, gel,cere,olii, lacca... si frigge il capello!

  8. Non usarla quotidianamente.

  9. Usala da capelli puliti e non sporchi.

  10. La temperatura della piastra deve essere sempre al minimo.(oltre i 200° non la utilizzo mai su nessun tipo di capello)


E qui mi ricollego all'esempio di prima, sempre perché voglio farti ragionare:

quando stiri una camicia tieni sempre in considerazione la temperatura per non rovinarla (bruciarla).

Non capisco perché non lo fai con i capelli!

La temperatura della piastra deve essere sempre al minimo se utilizzata da sola.

Perché da sola non hai (nemmeno io) la manualità ...non riesci a scorrere velocemente sui capelli e quindi rischi di rovinarli, di bruciarli e indebolirli a causa del forte shock termico a cui sono sottoposti!


Quando la piastra diventa pericolosa?

Quando si surriscalda!

Se hai colato qualcosa nelle piastre non usarla finché non è perfettamente pulita


Come far durare la piastra nel tempo?

Non avvolgere il filo intorno alle piastre quando è calda

Non avvolgere il filo troppo stretto

Usare solo acqua distillata nel serbatoio della piastra vapore per evitare il calcare

Non appoggiarla su superfici che si possono daneggiare e quindi colare sulla piastra

Tenerla pulita


Come si pulisce la piastra?

Non sottovalutate mai la pulizia della piastra!

Sei in alcuni punti la piastra è nera/marroncino significa che hai bruciato i capelli.

Va pulita con uno scottex imbevuto di alcol. Per togliere le impurità e residui che si depositano nelle piastre, ovviamente dopo aver staccato la spina dalla corrente, ma con le piaste ancora calde/tiepide...attenzione a non scottarti!




Se non sei sicura che la tua sia una "buona" piastra, senza impegno scrivi qui:

Sarò felice di farti vedere se è adatta ai tuoi capelli o nel caso non dovesse andare bene spiegarti le conseguenze che potrai avere.


Oppure puoi imparare il METODO di utilizzo della piastra...e non solo!

Con l' HAIR THERAPY ROUTINE:è la lezione privata per imparare a lavare e asciugare e mettere in piega i capelli con il METODO per dare vitalità ai tuoi capelli!





11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Scarta il tuo regalo Natale 2023

Ultimo giorno del calendario dell’avvento Natale 2023! Sono sicura che avrei fatto tesoro dei consigli che ti ho dato e hai capito l’importanza di trattare con il METODO corretto i capelli, soprattutt

bottom of page