top of page
  • Immagine del redattoreFrancesca Parise

Come arrestare la caduta dei capelli?

Perdita di capelli, diradamenti, alopecie, calvizie sono sempre più diffuse...a qualsiasi età, indipendentemente se sei donna o maschio!

La caduta dei capelli è un incubo!


Chi si è trovato di fronte a questo problema non sa come e quando agire!

Molto spesso vengono sottovalutati i primi sintomi e non si va in prevenzione!

E quando si è dentro al problema la soluzione non è mai istantanea...ci vuole tempo, costanza e perseveranza!


Mettiti in testa questa affermazione... "non è possibile arrestare la caduta"... è la verità!

In commercio ci sono molti prodotti con la dicitura anti caduta ma non farti ingannare!!!


La caduta è una fase fisiologica.

Il capello ha un ciclo di vita: nasce, cresce e cade.

Al giorno mediamente cadono dagli 80 ai 100 capelli (adesso mi raccomando non metterti a contare i capelli che trovi nel cuscino o nella spazzola!)

Se invece la caduta è anomala bisogna valutare le cause e la soluzione e agire prima possibile!!!



Dopo la caduta del capello la cosa importante è che ci sia subito un nuovo capello in ricrescita e che sia bello, sano e forte.

Se il capelli che nascono sono fragili e sottili significa che il capello si sta miniaturizzando cioè il suo diametro si riduce, perde forza, corposità, elasticità...perde la vitalità!


Le fiale anti caduta funzionano?

Probabilmente ti sarà capitato almeno una volta di provare qualche fiala per la caduta e potrebbe anche essere che hai notato un miglioramento mentre la usavi.

Le fiale anticaduta vanno a stimolare un po' la microcircolazione nel momento che le utilizzi, sì, è facile che il capello risponda anche bene momentaneamente, ma se andiamo a vedere con la microcamera i tuoi capelli non sono cambiati, hai solo una sensazione di miglioramento che svanisce appena smetti di usarle.

No non è la soluzione!


Ricorda la parte vitale del capello è il bulbo che si trova nel derma, è lo strato più profondo della pelle e la lozione non riesce ad arrivare così in profondità!


Quindi cosa fare:

  • tenere monitorato la situazione con dei controlli periodici (ogni 3/4 mesi)...prevenzione!!!

  • Mantenere il cuoio capelluto pulito non solo in superficie.

  • Proteggere i capelli dal calore e dai raggi UV.

  • Evitare di tenere legati i capelli e/o tenerli in tensione.

  • Effettuare un massaggio al cuoio capelluto anche ogni sera per rilassare le tensioni e stimolare la microcircolazione.

  • Lavarli con il metodo corretto sempre!

  • Trattarli delicatamente come se fossero il tuo pregiato vestito di seta.

  • Usare i 3 prodotti indispensabili per mantenerli in salute ed eliminare quelli non adatti

  • Migliorare o risolvere le anomalie del cuoio capelluto


E gli integratori funzionano?

I migliori nutrizionisti consigliano sempre l'integrazione di base il multi vitaminico, l'omega tre, che serve un po' per tutto il fisico oltre ai capelli.

Nel caso ci siano delle carenze come il ferro, vitamina D...certo vanno benissimo anzi va integrato non solo per i capelli! Ma l'integrazione non basta!


Sei hai un'anomalia

il cuoio capelluto è intossicato

se li tratti comunque male

se usi prodotti sbagliati

se usi dei buoni prodotti ma non li usi correttamente

se li tieni legati molto spesso

se non li proteggi

e se pensi solo all'integrazione... non può esserci il miracolo!


Sempre più spesso si spera che la caduta si arresti da sola.

È in questo modo che si va a perdere tempo e si va a perdere quantità di capelli.

Spesso mi trovo di fronte a dei bulbi atrofizzati magari da molto tempo.

In questo caso è impossibile andarli a risvegliare o comunque se riusciamo anche a ripristinarli il capello difficilmente sarà come quello che è caduto, magari cresce ma sempre un po' più sottile quindi io insisto sul fatto che bisogna prevenire e agire subito senza pensarci!


Esistono anche i trapianti, conosco molte persone che l'hanno fatto e mi hanno raccontato la loro esperienza sia in Italia che all'estero. Tutti mi confermano che è doloroso e non è sicuramente immediato. C'è una fase antiestetica perchè ci sono zone rasate, zone arrossate e zone con cicatrici.

Poi non è detto che si risolva il problema, può essere che ci sia anche un rigetto del trapianto, nel senso che poi ci sia una bassa percentuale di ricrescita rispetto a quello che si sperava ...senza dimenticare che poi i capelli vanno trattati ancora più delicatamente!

È pur sempre un trattamento chirurgico con tanto di anestesia che ha delle controindicazioni, senza contare il fatto economico!


Sarai d'accordo con me che è meglio fare dei percorsi che fanno crescere i capelli in modo naturale senza farmaci (minoxidil,finasteride), iniezioni in cute, PR P, ecc....

Quindi perchè aspettare che magari si aggrava la situazione e si abbassa la percentuale di ricrescita?


Se vuoi una chioma folta, luminosa devi dare vitalità ai capelli partendo dalla prevenzione!

20 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Scarta il tuo regalo Natale 2023

Ultimo giorno del calendario dell’avvento Natale 2023! Sono sicura che avrei fatto tesoro dei consigli che ti ho dato e hai capito l’importanza di trattare con il METODO corretto i capelli, soprattutt

bottom of page